Commento al Vangelo: Il segreto della Madre di Dio

Vangelo della Feria VII della 33.a settimana del Tempo ordinario e commento al vangelo. Presentazione della Beata Vergine Maria al Tempio.

Opus Dei - Commento al Vangelo: Il segreto della Madre di Dio

Vangelo (Mt 12, 46-50)

In quel tempo, mentre Gesù parlava ancora alla folla, ecco, sua madre e i suoi fratelli stavano fuori e cercavano di parlargli. Qualcuno gli disse:

— Ecco, tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e cercano di parlarti.

Ed egli, rispondendo a chi gli parlava, disse:

—Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?

Poi, tendendo la mano verso i suoi discepoli, disse:

— Ecco mia madre e i miei fratelli! Perché chiunque fa la volontà del Padre mio che è nei cieli, egli è per me fratello, sorella e madre.


Commento

La memoria liturgica di oggi si rifà a un’antica e pia tradizione basata su un racconto dell’apocrifo “Protovangelo di Giacomo”. Come narra questo testo, quando la Vergine Maria era molto piccola, i suoi genitori, san Gioacchino e sant’Anna, la portarono nel tempio di Gerusalemme, dove sarebbe rimasta per un certo tempo insieme ad altre bambine, per essere istruita nelle tradizioni e nella pietà di Israele.

Può sorprendere che la Chiesa ci proponga, in un giorno particolarmente dedicato a Maria, un passo del Vangelo in cui sembra che Gesù la mette in secondo piano, come se fosse poco grato a sua Madre: “Chi è mia madre?”.

Ma la risposta arriva immediata: “Chiunque fa la volontà del Padre mio che è nei cieli, egli è per me fratello, sorella e madre”. Il Signore riesce a darci l’insegnamento più importante e allo stesso tempo rivolge a Maria il miglior complimento che le si potesse fare: fare la volontà di Dio è il modo migliore di imitare Cristo: Ecco, io vengo – poiché di me sta scritto nel rotolo del libro – per fare, o Dio, la tua volontà (Eb 10, 7).

Tutta la vita del Signore e di Maria è stata un fare nella loro vita quello che Dio voleva. Da qui l’invito della Madre di Gesù agli uomini, che è tutto un progetto di vita: Sua madre disse ai servitori: Qualsiasi cosa vi dica, fatela (Gv 2, 5). E quello che Dio vuole da ciascuno di noi lo sappiamo molto bene: questa è volontà di Dio, la vostra santificazione (1Ts 4, 3). Come ognuno debba santificarsi, questo è ciò che dobbiamo scoprire giorno dopo giorno.

Giovanni Vassallo