La Messa è l’evento più straordinario

Nonostante sia un appuntamento centrale nella vita di ciascun cristiano, spesso la Messa può sembrare noiosa. L’autore del libro “La Messa spiegata ai ragazzi (e non solo a loro)” spiega come superare questa concezione della Messa.

Opus Dei - La Messa è l’evento più straordinario

Perché bisogna andare a Messa la domenica? Cosa bisogna fare se l’omelia è noiosa? Che cos’è, praticamente, l’offertorio?

all'interno della santa messa ci sono dei tesori nascosti, bisogna solo saper cercare

Le risposte a queste e ad altre domande si possono trovare nel libro “La Messa spiegata ai ragazzi (e non solo a loro)”, volume nato con il desiderio di raccogliere ed esporre alcune idee riguardo la Messa. I concetti e le domande affrontate provengono dal vissuto dell’autore, Giovanni Zaccaria, sacerdote, docente di Liturgia e cappellano di una residenza universitaria di Roma: “Ho riscontrato spesso che la Messa è avvertita come una faccenda noiosa, alla quale bisogna assistere per il fatto di essere cristiani”.

Uno degli obiettivi delle riflessioni contenute nelle pagine del volume è proprio andare oltre questo obbligo sociale e culturale (vado a Messa perché devo, in quanto cristiano): in realtà, scrive don Giovanni nella prefazione, “la Messa è l’evento più straordinario che si dia al mondo”, e al suo interno si possono trovare degli “immensi tesori nascosti”. Bisogna solo saper cercare.

La Messa spiegata ai ragazzi (e non solo a loro)” è disponibile su Amazon e sul sito delle Edizioni Ares.

In questo video don Giovanni Zaccaria spiega cosa lo ha spinto a scrivere il libro.