La Canonizzazione: eventi e trasmissioni TV

Nei giorni precedenti alla canonizzazione di Josemaría Escrivá sono previste varie iniziative per i partecipanti in arrivo da tutto il mondo, che hanno lo scopo di preparare degnamente l’evento sia per arricchire l’informazione complessiva, sia per creare un clima di festa, semplice e misurata ma autentica, che faccia da cornice alla festa più importante, quella che ci sarà in piazza S. Pietro la mattina del 6 ottobre.

Martedì 1° ottobre alle 18.30, al Teatro Quirinetta di Roma, antico locale destinato al cinema d’essai e molto caro ai romani, si svolgerà un concerto del maestro Michele Campanella, che eseguirà la Sinfonia N. 6, Op. 68 “Pastorale” di Ludwig Van Beethoven trascritta per pianoforte da Franz Liszt. Prima e dopo l’esibizione del maestro, verrà presentata la figura del nuovo santo in una tavola rotonda con personaggi della società civile che ne illustreranno il messaggio.

L’incontro sarà coordinato dal giornalista Piero Vigorelli, autore del noto programma TV “Miracoli”, che mostrerà il servizio a suo tempo da lui stesso realizzato sul miracolo, attribuito all’intercessione del Beato Josemaría, che ha consentito la conclusione dell’iter per la canonizzazione.

Martedì 1° ottobre alle 23.00, nel consueto programma televisivo di Rai 1, Porta a Porta, Bruno Vespa dedicherà la puntata a presentare il messaggio e l’opera del Beato Josemaría Escrivá. Sono previsti interventi in studio di numerosi ospiti.

Giovedì 3 ottobre, verrà tenuta al Palazzo del Apollinare una conferenza stampa per illustrare tutta la variegata realtà dell’evento del 6 ottobre. È probabile che per quella data siano già arrivati a Roma gli oltre 160 giornalisti che hanno chiesto l’accredito all’Ufficio Stampa del Comitato organizzatore. Va anche aggiunto che molti di essi saranno presenti non soltanto per motivi professionali, ma anche mossi da un interesse personale nei confronti della figura del nuovo santo.

Venerdì 4 ottobre alle 17.00, presso il Teatro Quirinetta, verrà presentato il volume di Andrea Tornielli, edito dalla Piemme, dal titolo “Escrivá, Fondatore dell’Opus Dei”, che arriva in libreria in questi giorni. Si tratta di una breve e agile biografia del nuovo santo. Sarà presente, oltre all’autore, il Cardinal José Saraiva Martins, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, il sen. Giulio Andreotti e il Postulatore della Causa, Mons. Flavio Capucci.

Venerdì 4 ottobre alle 21.00, nell’Auditorium di Santa Cecilia, verrà ufficialmente presentato il Progetto Harambee 2002, strettamente collegato con la canonizzazione e già ampiamente illustrato nel presente sito. Il programma prevede la partecipazione di cori di diversi Paesi dell’Africa e del mondo, suggestive testimonianze di cittadini di differenti nazioni africane e immagini filmate che faranno da sfondo ai canti e agli interventi.

Nel corso dell’incontro, cui presenzierà la Presidentessa del Comitato d’Onore, Mama Ngina Kenyatta, moglie del defunto primo Presidente del Kenya, è prevista l’esibizione del coro di Strathmore College, scuola di Nairobi la cui nascita fu fortemente voluta dal Beato Josemaría alla fine degli anni cinquanta e che fu uno dei primi college interrazziali dell’Africa coloniale. Saranno anche presenti varie dirigenti e alunne della Scuola Kimlea, progetto pilota di Harambee 2002, che si dedica alla formazione e all’istruzione di giovani ragazze africane.

Quest’incontro verrà trasmesso in differita su Telepace, sabato 5 ottobre alle 21.00.

Domenica 6 ottobre: la cerimonia della canonizzazione sarà trasmessa da Rai 1 a partire dalle 8.30. Nel corso della trasmissione interverranno Vittorio Messori, Joaquín Navarro Valls e Marta Manzi; saranno presentati filmati sul nuovo Santo, brani filmati di interventi del Beato Josemaría Escrivá durante i suoi numerosi viaggi di catechesi, ecc. Anche l’emittente televisiva Telepace trasmetterà a partire dalle 8.30 la cerimonia nell’ambito di un nutrito programma.

Il giorno 5 ottobre sulle banchine d’attracco del porto di Civitavecchia verranno sistemati degli “information point” e saranno presenti delle guide turistiche specializzate a disposizione dei gruppi per visitare la città, che vanta considerevoli opere d’arte. Alle ore 18.00, presso la Marina, è stata organizzata dalla Autorità portuale una Manifestazione di Benvenuto: sono previsti due spettacoli di musica e danza della durata di circa tre ore.

Presenterà il giornalista, regista e presentatore R.A.I. Renato Giordano.

Nel pomeriggio del 6 ottobre, il porto ospiterà una simpatica cerimonia: la intitolazione della nuova Banchina Crocieristica del porto al nuovo santo, seguita da una festa familiare con numeri di intrattenimento di alto livello, eseguiti dagli stessi partecipanti alla canonizzazione (sono previsti oltre 10.000 passeggeri delle navi). Alle 18.00 vi sarà il saluto di benvenuto ufficiale da parte delle autorità cittadine e portuali.

Lunedì 7 ottobre: l’udienza concessa dal Santo Padre ai partecipanti alla canonizzazione e la precedente Messa di Ringraziamento presieduta da Mons. Javier Echevarría, Prelato dell’Opus Dei, in piazza San Pietro, saranno trasmesse da Telepace a partire dalle 9.00.