23 febbraio: Il Papa indice una "Giornata di preghiera e digiuno per la pace"

Papa Francesco ha proposto ai fedeli una Giornata di particolare preghiera e digiuno per supplicare Dio perché doni la pace, in particolare alle popolazioni della Repubblica Democratica del Congo e del Sud Sudan.

Dal Papa
Opus Dei - 23 febbraio: Il Papa indice una "Giornata di preghiera e digiuno per la pace"

"Dinanzi al tragico protrarsi di situazioni di conflitto in diverse parti del mondo, invito tutti i fedeli a una speciale Giornata di preghiera e digiuno per la pace il 23 febbraio prossimo, venerdì della prima settimana di quaresima”. Con queste parole domenica 4 febbraio, durante la preghiera dell’Angelus, Papa Francesco ha annunciato l’indizione di una Giornata di preghiera e digiuno per la pace.

“La offriremo in particolare per le popolazioni della Repubblica Democratica del Congo e del Sud Sudan – ha aggiunto il Pontefice –. Come in altre occasioni simili, invito anche i fratelli e le sorelle non cattolici e non cristiani ad associarsi a questa iniziativa nelle modalità che riterranno più opportune, però tutti insieme”. Questo l’invito del Vescovo di Roma ai fedeli e ai pellegrini affluiti in piazza san Pietro per pregare la Madre di Dio.

Inoltre, il Consiglio Pontificio per il Dialogo Interreligioso ha fatto sapere che il Santo Padre ha invitato anche i membri di altre religioni a unirsi all’iniziativa nelle modalità che riterranno più appropriate.

“Il Consiglio Pontificio per il Dialogo Interreligioso, ben sapendo che le religioni possono contribuire in grande misura a ottenere e a consolidare la pace, sarà grato ai fratelli e alle sorelle di altre religioni che vorranno accogliere questo richiamo e vivere alcuni momenti di preghiera, di digiuno e di riflessione secondo la propria tradizione e nei loro luoghi di culto”.