Uno slargo di La Spezia dedicato a san Josemaría, fondatore dell'Opus Dei

Uno slargo di piazza sant’Agostino a La Spezia è stato dedicato a san Josemaría venerdì 27 settembre 2019, alla presenza del sindaco della città ligure, del vescovo mons. Luigi Ernesto Palletti e del vicario dell’Opus Dei per l’Italia, don Normann Insam.

Opus Dei - Uno slargo di La Spezia dedicato a san Josemaría, fondatore dell'Opus Dei

Venerdì 27 settembre 2019 La Spezia ha ricordato il fondatore dell'Opus Dei dedicandogli uno slargo della via pedonale al centro della città. Più volte la città ligure ha accolto san Josemaría durante la sua vita in Italia: il 23 giugno 1946, proprio poche ore dopo essere sbarcato a Genova dopo la lunga traversata da Barcellona con la nave J.J. Sister. E poi ancora nel 1947 e nel 1949 diretto da Roma verso Milano e il centro Europa.

Durante la cerimonia di intitolazione e di benedizione della targa il sindaco Pierluigi Peracchini si è soffermato sull’efficacia del messaggio di san Josemaría riguardo alla santificazione del lavoro e sulle molte iniziative nate in tutto il mondo grazie a lui con il fine di costruire una società migliore. Il sindaco ha terminato il suo intervento mettendo in risalto lo spirito di apertura dell’Opus Dei e del suo fondatore verso chi ha posizioni e credi differenti.

Don Normann Insam ha ricordato come, seguendo gli insegnamenti di san Josemaría, ogni situazione che ci troviamo ad affrontare può e deve essere un'occasione di incontro con Dio. Infatti ciascuno di noi è chiamato a trovare il Signore in tutte le occasioni ordinarie della vita, dal lavoro alla famiglia, alle amicizie e al tempo libero.

Mons. Palletti, poco prima di benedire la targa, ha evidenziato come il dedicare uno spazio della città a un santo sia un gesto di costruzione, di testimonianza e di comunione, di offerta gratuita dell’umanità che in quanto figli di Dio condividiamo con tutti.

Al termine dell’atto ufficiale Pippo Corigliano ha presentato il suo ultimo libro “Il cammino di san Josemaría. Il fondatore dell'Opus Dei e i giovani”, (Mondadori).

Pippo Corigliano, portavoce dell'Opus Dei in Italia dal 1970 al 2011, insiema al sindaco di La Spezia Pierluigi Peracchini