4. La preghiera dei giusti

La preghiera
4. La preghiera dei giusti

La preghiera è "il rifugio dell’uomo davanti all’onda di piena del male che cresce nel mondo". In questa catechesi papa Francesco si concentra ...

Newsletter

Opus Dei in Svizzera

Una breve storia dell’Opus Dei in Svizzera

Nell’ottobre del 1956 arrivarono a Zurigo dall’Italia due giovani per aprire il primo centro dell’Opus Dei nel nostro paese

Governo
Governo dell'Opus Dei
Iniziative apostoliche
Dove trovarci
OPUS DEI
Il fondatore dell’Opus Dei e la Svizzera
Cause di Canonizzazione
Toni Zweifel

Novembre: Dio e la vita eterna

Le cause di canonizzazione

La sezione dedicata alle cause di canonizzazione. Qui si possono trovare testimonianze, racconti, notizie dalle cause, preghiere e favori ricevuti.

Il Papa spiega il giudizio universale

La storia dell'uomo ha inizio con la creazione e si chiude con il giudizio finale, che può essere "un bell'incontro", perché sarà l'incontro con Gesù. In questa catechesi papa Francesco spiega in cosa consiste il giudizio finale.

Perchè preghiamo per i defunti?

Ecco alcuni insegnamenti del Catechismo della Chiesa Cattolica che approfondiscono la consuetudine di pregare per i famigliari e gli amici defunti.

ebook scaricabili gratuitamente

Lettere e messaggi del Prelato

Messaggio del prelato (15 maggio 2020)

In tempi di un progressivo allentarsi dell’isolamento mons. Fernando Ocáriz invita a mantenere viva l’iniziativa apostolica e a trasmettere con la propria vita l’attraente prospettiva di essere discepoli di Cristo.

Carissimi, che Gesù protegga le mie figlie e i miei figli!

Durante le scorse settimane di isolamento in tanti paesi, sono stati messi in evidenza i limiti e la grandezza dell’uomo. Siamo stati testimoni di come un virus ha destabilizzato la nostra vita insieme a quella di milioni di persone in tutto il mondo. Forse abbiamo imparato a valorizzare con maggiore consapevolezza cose che davamo per scontate.

Continuiamo a ...

Testo del giorno

“Raccontale tutto quello che ti succede”

- Vuoi amare la Vergine? E allora parla con Lei, cerca di conoscerla. Come? Recitando bene il suo Rosario. - Ma nel Rosario diciamo sempre le stesse cose! Le stesse cose? Non si dicono sempre le stesse cose coloro che si amano? (Prologo al Santo Rosario)

Come crescerebbero in noi le virtù soprannaturali se riuscissimo a frequentare davvero Maria, che è nostra Madre! Non esitiamo a ripeterle lungo la giornata — con il cuore, senza bisogno di parole — piccole preghiere, giaculatorie. La devozione cristiana ha raccolto molte di queste lodi ardenti nelle Litanie che accompagnano il santo Rosario. Ma ciascuno è libero di aumentarle, rivolgendo alla Madonna ...