Con la tenerezza di una madre

La Madonna
Con la tenerezza di una madre

Perché nella Chiesa siamo così contenti di festeggiare la Madonna, come in occasione della solennità dell’Assunzione? Don Armando Catapano,...

Newsletter

Se desideri iscriverti alla nostra newsletter per favore specifica il tuo indirizzo mail.

Il tuo indirizzo mail viene da noi usato solo per inviarti la nostra newsletter, in accordo alle norme sulla privacy. Puoi eliminare la tua iscrizione in qualunque momento.

Privacy policy and cookies

Opus Dei in Svizzera

Una breve storia dell’Opus Dei in Svizzera

Nell’ottobre del 1956 arrivarono a Zurigo dall’Italia due giovani per aprire il primo centro dell’Opus Dei nel nostro paese

Governo
Governo dell'Opus Dei
Iniziative apostoliche
Dove trovarci
OPUS DEI
Il fondatore dell’Opus Dei e la Svizzera
Cause di Canonizzazione
Toni Zweifel

Novembre: Dio e la vita eterna

Le cause di canonizzazione

La sezione dedicata alle cause di canonizzazione. Qui si possono trovare testimonianze, racconti, notizie dalle cause, preghiere e favori ricevuti.

Perchè preghiamo per i defunti?

Ricordiamo alcuni insegnamenti del Catechismo della Chiesa Cattolica sulla consuetudine di pregare per i famigliari e gli amici defunti.

ebook scaricabili gratuitamente

Lettere e messaggi del Prelato

Messaggio del prelato (10 agosto 2019)

Dal Canada mons. Fernando Ocáriz ci invita a curare con particolare attenzione l’orazione personale e chiede allo Spirito Santo di rinnovare costantemente il nostro modo di pregare.

Carissimi, Gesù mi protegga le mie figlie e i miei figli!

Quante volte abbiamo meditato “sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi” (Lc 18, 1)!

Quando gli apostoli chiesero a Gesù di insegnare loro a pregare, il Signore rispose: “Quando pregate, dite: Padre...” (Lc 11, 2). Lo stesso Gesù comincia la sua orazione rivolgendosi al Padre: in lode e in ringraziamento (cfr. Mt 11, 25-26; Gn 11, 41); nell’ultima ...

Testo del giorno

“Sapersi vincere tutti i giorni”

Non è spirito di penitenza fare in certi giorni grandi mortificazioni, e in altri tralasciarle. — Spirito di penitenza significa sapersi vincere tutti i giorni, offrendo cose — grandi e piccole — per amore e senza spettacolo. (Forgia, 784)

Ma è in agguato un nemico potente che si oppone al nostro desiderio di incarnare fino in fondo la dottrina di Cristo: è la superbia, che cresce quando non cerchiamo di scoprire dietro agli insuccessi e alle sconfitte la mano benefica e misericordiosa del Signore. L'anima si vela allora di penombra — di triste oscurità — e si sente perduta. L ...