Testimonianze di chi ha conosciuto il fondatore dell'Opus Dei

Lello Nappi

Cosa significa incontrare un santo? Qual era l'effetto che faceva san Josemaría nella vita delle persone che lo incontravano? Ecco la testimonianza di Raffaele "Lello" Nappi, che quando era ancora un ragazzo ha conosciuto il fondatore dell'Opus Dei.

Lellè Savini

Eleonora "Lellè" Savini nel 1959, insieme alle altre poche soprannumerarie italiane, ha incontrato san Josemaría. In questo video racconta di come la scoperta di poter diventare santi nelle occupazioni quotidiane le ha cambiato la vita.

Filippo Manzi

Filippo Manzi ha conosciuto san Josemaría e ha avuto l'occasione di parlare della propria vocazione direttamente con il fondatore dell'Opus Dei.

San Josemaría Escrivá
“Non mi stanco di ripetere che dobbiamo essere anime contemplative in mezzo al mondo, che cercano di trasformare il loro lavoro in orazione”.
SAN JOSEMARÍA, Fondatore dell'Opus Dei

Testo del giorno

"Se noi ci diamo, Egli ci si dà. Bisogna avere piena fiducia ”

La chiamata del Signore - la vocazione - si presenta sempre così: «Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi sé stesso, prenda la sua croce e mi segua». Sì: la vocazione esige rinuncia, sacrificio. Però come risulta gradevole il sacrificio - «Gaudium cum pace», gioia e pace - se la rinuncia è completa! (Solco, 8)

Se accetti che Dio comandi sulla tua barca, che sia Lui il padrone..., che sicurezza! Anche quando sembra assente, quando sembra addormentato, quando sembra non darsi pensiero, mentre si leva la tempesta nelle tenebre più fitte. San Marco racconta che gli apostoli ebbero a trovarsi in circostanze simili; e Gesù, vedendoli tutti affaticati nel remare, poiché avevano il vento contrario ...