Le radici a forma di croce della gioia cristiana

San Josemaría ha insegnato che la gioia cristiana ha le sue radici a forma di croce. Vi proponiamo, nel giorno della festa dell'Esaltazione della Santa Croce, il prologo del libro "Via Crucis" di san Josemaría scritto dal beato Álvaro.

Opus Dei - Le radici a forma di croce della gioia cristianaScena dal film "The Passion", Mel Gibson (2004).

"Mettiti nelle piaghe di Cristo Crocifisso". Quando proponeva questo cammino, a quanti gli chiedevano consiglio per approfondire nella vita interiore, san Josemaría non faceva altro che comunicare la sua esperienza personale, mostrando la scorciatoia da lui percorsa durante tutto il suo itinerario terreno, e che lo ha condotto alle più alte vette della spiritualità. Il suo amore per Gesù fu sempre una realtà tangibile, forte, tenera, filiale, commovente.

Il suo amore per Gesù fu sempre una realtà tangibile

Il fondatore dell’Opus Dei era solito affermare, con suggestiva persuasione, che la vita cristiana si riduce a “seguire Cristo: questo è il segreto”. E aggiungeva: “accompagnarlo così da vicino, da vivere con Lui, come i primi dodici; così da vicino, da poterci identificare con Lui”.

San Josemaría suggeriva di entrare nelle scene del Vangelo "come uno dei personaggi"

Consigliava la meditazione costante delle pagine del Vangelo, e chi ha avuto la fortuna di ascoltarlo commentare alcune scene della vita di Cristo, le ha sentite vive, attuali, e ha imparato a entrare in quegli episodi “come uno dei personaggi”.

Davvero, il cristiano matura e diventa forte accanto alla Croce, dove incontra anche Maria, sua Madre.

Fra tutti i racconti evangelici, san Josemaría si soffermava con particolare accuratezza e amore su quelli della Morte e Resurrezione di Gesù. Lì, fra molte altre considerazioni, contemplava la Santissima Umanità di Cristo, che – nella sua brama di avvicinarsi a ciascuno di noi – ci si rivela con tutta la debolezza umana e con tutto lo splendore divino.

“Per questo - diceva - da sempre ho consigliato la lettura di buoni libri che narrino la Passione del Signore. Tali scritti, pieni di sincera devozione, ci fanno pensare al Figlio di Dio, uomo come noi e vero Dio, che ama e che soffre nella sua carne per la redenzione del mondo”. Davvero, il cristiano matura e diventa forte accanto alla Croce, dove incontra anche Maria, sua Madre.

Come frutto della sua contemplazione delle scene del Calvario, il fondatore dell’Opus Dei ha preparato questa Via Crucis. Era suo desiderio che servisse di aiuto per meditare la Passione di Gesù, ma non volle mai imporla ad alcuno come testo per l’esercizio di questa devozione così cristiana. Ciò, per il suo grande amore alla libertà delle coscienze e per il profondo rispetto che sentiva nei confronti della vita interiore di ogni anima, tanto che non indusse neppure i suoi figli ad adottare cammini determinati di vita di pietà, eccetto, naturalmente, quelli che costituiscono parte essenziale della spiritualità che Dio ha voluto per l’Opus Dei.

Questa nuova opera postuma di san Josemaría è stata preparata, come le precedenti, per aiutare a far orazione e, con la grazia di Dio, crescere nello spirito di compunzione – “dolore d’amore” – e di gratitudine verso il Signore, che ci ha riscattati a prezzo del suo Sangue. A questo scopo, sono state incluse come punti di meditazione, parole di san Josemaría, raccolte dalla sua predicazione, dalle sue conversazioni, dal suo anelito di parlare soltanto di Dio e di nient’altro che di Dio.

La Via Crucis non è una devozione triste. San Josemaría ha insegnato spesso che la gioia cristiana ha le sue radici a forma di croce. Se la Passione di Cristo è via dolorosa, è anche il cammino della speranza e della sicura vittoria.

Come egli spiegava in un’omelia: “Pensa che Dio ti vuole contento e che, se da parte tua farai tutto il possibile, sarai felice, molto felice, felicissimo, anche se in nessun momento ti mancherà la Croce. Ma la Croce non è più un patibolo, è il trono dal quale Cristo regna. E, accanto, c’è sua Madre, che è anche Madre nostra. La Vergine santa ti otterrà la fortezza di cui hai bisogno per camminare con decisione sulle orme di suo Figlio”.

Beato Álvaro, Roma, 14 settembre 1980, festa dell'Esaltazione della Santa Croce.


Audio in spagnolo della Via Crucis preparata da san Josemaría

Il testo integrale della Via Crucis preparata da san Josemaría