Tag: Narrazioni

Ci sono 102 risultati per "Narrazioni"
San Josemaría e la Madonna di Montserrat

San Josemaría e la Madonna di Montserrat

San Josemaría fu un grande devoto della Madonna di Montserrat. C'è il riscontro di un'intensa relazione con il santuario negli anni '40, specialmente verso la fine del 1946, anno in cui si trasferì a vivere stabilmente a Roma. L'affetto per la Madonna di Montserrat, tuttavia, continuò per sempre. Fu proprio in una sua festa, il 27 aprile del 1954, che fu guarito da diabete, dopo un attacco fortissimo durante il quale fu sul punto di morire.

Il fondatore dell'Opus Dei ad Ars

Il fondatore dell'Opus Dei ad Ars

San Josemaría ricorse sempre con fede all'intercessione del "Curato d’Ars" che è patrono di tutto il clero secolare. Il suo primo viaggio alla città di Ars, per conoscere i luoghi dove san Giovanni Maria Vianney svolse il suo compito sacerdotale e pregare davanti ai suoi resti, fu nel 1953. Poi vi tornò in numerose occasioni.

Perdonare e chiedere perdono

Perdonare e chiedere perdono

«Sfòrzati, se è necessario, di perdonare sempre coloro che ti offendono» In questo articolo raccogliamo alcuni aneddoti che mettono in luce come san Josemaría viveva il perdono.

Tutto cominciò da un martello e dei chiodi

Tutto cominciò da un martello e dei chiodi

Nella vita del Servo di Dio José María Hernández Garnica fu decisivo l'incontro naturale e spontaneo con il fondatore dell'Opus Dei nel 1934. Da quel momento egli decise di donare la vita a Dio e successivamente vide la chiamata al sacerdozio. Riuniamo questi ricordi nella ricorrenza del centenario della nascita del Servo di Dio.

Conobbi San Josemaría il 2 novembre 1948

Conobbi San Josemaría il 2 novembre 1948

Monsignor Javier Echevarría -attuale Prelato dell'Opus Dei-, ricorda quando, a sedici anni, ebbe il suo primo incontro con San Josemaría Escrivá a Madrid. Anni dopo, quando si trasferì a Roma, visse a fianco del fondatore dell'Opus Dei per 25 anni.

Consacrazione al Cuore di Gesù

Consacrazione al Cuore di Gesù

Di fronte ai contrattempi San Josemaría non si scoraggiava. Continuava a reggere, ma indubbiamente soffriva, soprattutto per i patimenti dei suoi figli. Era il 1952. Si avvicinava il 26 ottobre, festa di Cristo Re, e decise di consacrare l'Opus Dei, con i suoi fedeli e i suoi apostolati, al Sacro Cuore di Gesù.