Number of articles: 50

Omelia del Prelato dell'Opus Dei, festa di san Josemaría, 2011

I testi liturgici della Messa di san Josemaría riassumono i punti principali dello spirito che egli cominciò a diffondere, ispirato da Dio, dal 2 ottobre 1928 in poi. «Proclamare la vocazione universale alla santità e all’apostolato», come figli di Dio, in mezzo al lavoro professionale e nelle circostanze della vita ordinaria, per «servire con ardente amore l’opera della Redenzione», attraverso un lavoro apostolico personale, di amicizia e di confidenza.

Notizie

Un cammino serio, ma non triste

Kristina Simon, Svezia

Testimonianze

A quale tipo di persone si rivolgeva San Josemaría agli inizi dell’Opus Dei?

Si rivolgeva sacerdotalmente a molte persone dei più diversi ambienti sociali.

Aspetti storici

Mons. Giuseppe Betori, Arcivescovo di Firenze. 26 giugno 2009

In tutto il mondo il 26 giugno, festa liturgica di san Josemaría Escrivá, fondatore dell’Opus Dei, vengono celebrate sante Messe in onore del santo. Offriamo l’omelia di mons. Betori, Arcivescovo di Firenze.

Notizie

Imparai che Dio non è un essere lontano

Savita Borges, professoressa di hindi. Nuova Delhi, India

Testimonianze

Essere amico dei miei figli

Gianni Cuccuzzella, Barbiere, Milano, Italia

Testimonianze

Mescolare la felicità eterna con quella terrena mi diverte molto

Julio Vivián, Uruguay, Conduttore e giornalista radiofonico

Testimonianze

Benedetto XVI, udienza del 19 marzo 2008

Le parole di Benedetto XVI ai partecipanti all'UNIV 2008: "Invoco su ciascuno di voi la protezione di san Josemaría".

Testimonianze

Mons. Javier Echevarría, Prelato dell'Opus Dei. Roma, 26 giugno 2007

Sono trascorsi ormai quasi sette anni dalla canonizzazione di San Josemaría, ma l'onda del suo esempio e dei suoi insegnamenti continua a percorrere la terra. La sua fama di santità arriva a luoghi sempre nuovi, portando in molte anime il desiderio di cercare e trattare Dio nelle circostanze ordinarie della vita.

Notizie

“Canonizacion”: sentire per credere

Poco prima del 6 ottobre 2002, un giovane regista italiano ha deciso di prendere la sua telecamera e fare “un pellegrinaggio audiovisivo” alla canonizzazione di Josemaria Escrivá, della quale si compiono ora 4 anni.

Notizie