Dal profondo del cuore

"Ho imparato a lasciare le cose in mano di Dio". La testimonianza di A. K. (Kenia), studentessa universitaria.

Favori ricevuti per la sua intercessione
Opus Dei - Dal profondo del cuore

La Novena del Lavoro è scaricabile in formato pdf.

Scrivo questa testimonianza per condividere una cosa che ho imparato. Ero una "controllatrice fanatica". Sono uscita dalle superiori con dei voti molto alti e ne ero orgogliosa. Ero convinta che tutto sarebbe riuscito come io avevo organizzato e che niente avrebbe potuto distruggere i miei piani. Primo problema: mio padre si ammalò, e non poteva pagarmi tutti gli studi. Dovetti cercare un lavoro a tempo parziale per pagare le lezioni. Qualcuno mi fece conoscere la novena di san Josemaría e, per la prima volta nella vita, ho avuto la sensazione di aver perso il controllo. Nella mia "giovinezza immatura", ho avuto la prima e grande lezione. Mi misi in ginocchio davanti al Signore senza perdere la speranza, cercando di seguire la dottrina che avevo imparato dalla mia fanciullezza - i miei genitori sono cattolici molto praticanti- e pregai per sette giorni. Primo miracolo: trovai un lavoro a tempo parziale presso l'Università che frequentavo.

A quel tempo, nel 2006, iniziai poco a poco a "perdere il controllo", lasciando le cose in mano di Dio, imparando lentamente a confidare in Lui. Riuscii a compaginare il lavoro e le lezioni, e andavo avanti nei miei studi universitari, ma sempre con la novena nel cuore. Passavano i giorni, gli anni, e mi rafforzavo grazie ai corsi di formazione a cui assistevo nel campus universitario. Poi, nel 2009, ottenni un secondo lavoro miracolosamente attraverso la stessa novena. In quel periodo san Josemaría, nostro Padre, era il mio "eroe" -non trovo una parola migliore. Tutti i giorni chiedevo che la grazia di Dio mi aiutasse ad amarlo attraverso il mio lavoro quotidiano. Non mi spiego da dove veniva la forza. Nel 2011 ricevetti il dono più importante della mia vita (dopo, ovviamente, Dio stesso). Incontrai un compagno, un amico e poi un marito. Ci sposammo, e Dio continuava ad aprirmi le porte. Mio marito lavorava a Mombasa e io a Nairobi, a più di 500 chilometri di distanza. Essendo giovani e innamorati, la separazione ci costava molto. Tornai a recitare la novena e, contro ogni pronostico, ottenni un impiego a Mombasa nel 2012. Il mio ringraziamento a Dio cresceva incessantemente. Continuai a fare la novena e nel marzo del 2016 ottenni un impiego migliore. Questo è il miracolo di oggi che voglio condividere.

Posso dire che ho imparato a lasciare che Dio diriga la mia vita, e a credere nel potere dell'orazione. Gli insegnamenti sulla santità impartiti nell'Opus Dei continuano ad essere vivi nel mio cuore, e continuo a pregare per poter vivere secondo il messaggio di nostro Padre, san Josemaría. san Josemaría, prega per noi. Grazie.

La Novena del Lavoro è scaricabile in formato pdf.