50 anni di UNIV

I giovani presenteranno al Papa una colletta per le iniziative sociali e un mosaico della Madonna per i cristiani della Siria.

Notizie
Opus Dei - 50 anni di UNIV

Studenti provenienti da più di 150 università di tutto il mondo si riuniranno a Roma durante la Settimana Santa per UNIV 2018, che quest'anno giunge alla cinquantesima edizione.

Iniziato grazie all'impulso di san Josemaría, l'UNIV consiste in varie attività nelle quali i partecipanti possono scambiarsi e condividere idee su questioni sociali, politiche o culturali, e possono partecipare agli eventi religiosi propri della Settimana Santa a Roma nei luoghi più significativi per la fede cristiana.

L'udienza generale con il Santo Padre, la Via Crucis al Colosseo e la visita delle testimonianze artistiche e culturali dei primi cristiani sono una parte di questa esperienza. In quest'occasione, i giovani consegneranno a papa Francesco una colletta realizzata per le iniziative sociali e un mosaico della Madonna "Mater Ecclesiae" (Madre della Chiesa) per i cristiani della Siria.

Alain Kiwan, presidente dell'UNIV, nell'edizione del 2017.

Il tema proposto quest'anno per le attività di approfondimento e di dibattito è ripensare il futuro. Alain Kiwan, libanese e presidente dell'UNIV, spiega: "Nel maggio del '68 i giovani del mondo ruppero tutte le barriere che - secondo loro - i pregiudizi, i tabù e le tradizioni avevano creato".

E continua: “Dopo 50 anni, si può affermare che la società stia esaudendo tutti i nostri desideri? Dobbiamo 'Ripensare il futuro' perchè quei sogni non si sono realizzati. Vogliamo aprirci alla nostra sorgente e essere originali. Dall'originalità creeremo insieme il mondo che vogliamo".

Il tema proposto quest'anno per le attività di approfondimento e di dibattito è Ripensare il futuro.

L'UNIV 2018 avrà al suo interno manifestazioni culturali in vari luoghi di Roma: conferenze, incontri mostre e tavole rotonde.

Ecco alcuni ospiti di questi eventi: Anna Halpine, fondatrice della World Youth Alliance e CEO della FEMM Health; David Post, Direttore dello Sviluppo del Global Thermal Generation business del Gruppo Enel; Paloma Durán, Direttrice del Fondo para los Objetivos de Desarrollo Sostenible de la ONU; Ignacio Vicens, Docente di Progettazione del Politecnico di Madrid; Kevin Majeres, Docente della facoltà di Medicina di Harvard e cofondatore di OptimalWork.com; Giorgia Pergolini, Nazioni Unite; Jack Valero, cofondatore e portavoce di Catholic Voices e Benedetto Ippolito, professore di storia della Filosofia presso l’Università di Roma Tre.

Tra le altre attività verrà presentato il progetto "Innovatori Sociali", uno spazio dedicato alla presentazione dei progetti di volontariato e di solidarietà nei quali i protagonisti sono gli studenti universitari.